Verifica di scienze sulle difese dell'organismo del 18 marzo 2014

1) Dai una breve descrizione dei principali microrganismi patogeni e di come agiscono (punti 12).

 I principali organismi patogeni sono: 

virus(1): pezzi di DNA contenute in un involucro di proteine (1). Il virus entra nella cellula, si inserisce nel suo nucleo e si riproduce sino a distruggerla (1) per poi passare ad altre cellule in una sorta di reazione a catena. batteri (1): organismi unicellulari procarioti (1). Possono essere parassiti, le loro tossine possono essere velenose (1). protozoi (1): organismi unicellulari eucarioti(1). Possono essere parassiti e provocare gravi malattie(1). funghi (1): unicellulari eucarioti(1). talvolta sono presenti sulla nostra pelle e provocano malattie chiamate micosi(1).

2) Parla delle difese aspecifiche (punti 11).

Le difese aspecifiche  sono quelle che il nostro organismo mette in campo contro ogni minaccia (1). Le principali sono : infiammazioni (1)(la parte interessata dall'attacco si gonfia e si riscalda richiamando i macrofagi(1)) , febbre(1) (l'aumento di temperatura serve ad uccidere i microrganismi termolabili(1)), tosse e starnuti(1)(servono ad espellere i microrganismi bloccati nelle vie aeree(1)), muco e catarro (1)(nel naso e nei bronchi servono a imprigionare i microrganismi(1)), saliva e succo gastrico (1)(nella bocca e nello stomaco uccidono i microrganismi entrati(1)).

3) Metti nella figura i nomi mancanti dei principali organi del sistema immunitario. (punti 6).

4) Qual è la differenza tra difese aspecifiche e quelle specifiche? (punti 3)

Le difese aspecifiche riguardano qualsiasi microrganismo con cui possiamo venire a contatto, sono difese generali(1). Quelle specifiche riguardano le difese relative al tipo di minaccia (1)e consistono nella risposta immunitaria portata avanti dai linfociti B e dai linfociti T(1)

5) Cosa sono e come agiscono gli anticorpi. (punti 4)

Gli anticorpi sono prodotti dalle plasmacellule(1), che a loro volta sono prodotte, assieme alle cellule della memoria, dai linfociti B(1). Il loro compito è quello di marcare gli antigeni(1) (organismi estranei) così che i macrofagi possano facilmente riconoscerli e distruggerli(1).

6) Qual è la differenza tra sieri e vaccini? (punti 7)

I vaccini servono a provocare la risposta immunitaria(1), difatti con i vaccini vengono introdotti nell'organismo dei microrganismi patogeni debilitati(1), in modo da non provocare la malattia, ma solo la risposta che poi resta memorizzata nelle cellule della memoria(1). Così se in futuro si viene in contatto con lo stesso microrganismo, la risposta immunitaria parte immediatamente(1). Il difetto dei vaccini è che necessitano di tempo per essere efficaci(1). Il siero, invece,  contiene anticorpi già pronti all'uso(1), quindi si adopera quando l'infezione è già in atto e manca il tempo per impiegare un vaccino(1).

7) Completa la seguente tabella qui a destra riguardante i gruppi sanguigni inserendo nelle caselle le parole si, oppure no. Quali conclusioni se ne possono trarre? (punti 4+2)

 

R I C E V E N T E

D

O

N

A

T

O

R

E

 

 

  A B AB

0

A si no si no
B no si si no
AB no no si no
0 si si si si
Dalla tabella si nota  che il gruppo AB può ricevere da tutti gli altri gruppi (ricevente universale)(1), mentre il gruppo 0 può donare a tutti (donatore universale) ma ricevere solamente dal suo gruppo(1).

Totale indicativo punti 43